Demanio Marittimo Km-278, nelle Marche per parlare di design e architettura

demanio marittimo

Arte, architettura e design, ma anche culture, storie e geografie sono stati per 12 ore al centro di un festival unico nel suo genere: Demanio Marittimo km-278. Si è svolto venerdì 22 luglio, dalle 6 del pomeriggio alle 6 del mattino (praticamente dal tramonto all’alba!) sulla spiaggia di Marzocca di Senigallia in provincia di Ancona. L’evento, giunto alla sesta edizione, è promosso dalla rivista MAPPE e dall’Associazione Demanio Marittimo.Km-278, con la collaborazione del MAXXI, Museo delle Arti del XXI secolo, del Comune di Senigallia, della Regione Marche e con il supporto di un’ampia rete di imprese, istituzioni e associazioni culturali.

Quest’anno ha coinvolto professionisti e artisti anche di fama internazionale, tra i quali gli architetti Daniel Libeskind e Mario Cucinella, ma anche giornalisti, fotografi, designer e scrittori.

L’allestimento della location è stato tra i più riusciti, grazie alle potenti illuminazioni a LED che componevano ellissi bianche con le quali si delimitavano e identificavano i diversi spazi per i dibattiti e gli incontri, quelli dedicati all’esposizione e quelli per il food e il merchandising senza creare rigide barriere architettoniche.

Per l’occasione anche un noto produttore di gelato locale, la Gelateria-cioccolateria Brunelli di Agugliano e Senigallia, ha dato il suo contributo realizzando un gusto di gelato pensato proprio per questo evento abbinando ingredienti insoliti come le alghe e lo sciroppo alla grappa, presentandosi sulla spiaggia con il carretto disegnato da Riccardo Diotallevi.

Un evento che ha portato innovazione e design anche in riva al mare.

DemanioMarittimo